Metodi Matematici per l’Economia Per Economia delle Imprese Finanziarie

Maria Gabriella Graziani , Claudia Meo

Il Corso



Destinatari

Studenti di Economia delle Imprese Finanziarie della Federico II di Napoli interessati a frequentare un corso di Metodi Matematici per l’Economia strutturato in base alle loro specifiche esigenze, in conformità ai programmi previsti per il superamento dell’esame.


Obiettivi

Aiutarti ad ottenere conoscenze approfondite e accurate su ogni argomento presente nel programma d’esame; grazie ad un piano di studi ottimizzato per essere comodo quanto completo, non dovrai più preoccuparti di cosa e quanto studiare per ottenere il voto che desideri.


Come Funziona



LEZIONI DI GRUPPO

Il tempo delle lezioni tradizionali insegnante–alunno è finito. Il nostro metodo, basato su convenienti lezioni di gruppo e collaudato su oltre 400 studenti promossi, ti permetterà di risparmiare soldi e tempo e studiare insieme a colleghi con le tue stesse esigenze. Pensiamo che studiare in compagnia sia sempre meglio che studiare da soli e può addirittura renderlo divertente. I gruppi di studio permettono ai nostri tutor di offrire il più basso prezzo possibile fornendo un’esperienza formativa di qualità e divertente. Le nostre lezioni, incentrate sulla pratica ti eviteranno quei noiosi sproloqui teorici che potresti sentire da qualsiasi altro professore privato.

SODDISFATTI O RIPREPARATI

Se prendi un voto che non ti soddisfa, potrai partecipare a tutte le lezioni che vuoi gratuitamente unendoti ad altri gruppi. Continua a esercitarti con il nostro aiuto fino a quando non superi l’esame con un voto che ti soddisfa.

Orari flessibili al Centro di Napoli

Le lezioni si tengono in Via Toledo 389 a Napoli in giorni e orari concordati sulla base delle disponibilità di tutti i partecipanti del gruppo. Hai impegni settimanali? Lavori? Segui i corsi? Non temere, i nostri orari flessibili saranno in grado di adeguarsi alle esigenze di ciascun membro del gruppo . Non riesci a seguire una lezione? Potrai organizzare una lezione per recuperare la lezione persa.

Più siamo meno paghiamo

Per gruppi da 2 a 3 persone il costo è di 15€ l’ora, ma l’unione fa la forza: per gruppi da 4 persone in poi, il prezzo scende a 10€. Preparazione e convenienza sono le nostre priorità.

Aiutaci a farti risparmiare

Il nostro obiettivo è quello di farti superare l’esame al minor prezzo possibile. Aiutaci ad abbattere i costi condividendo questa pagina e parlando di questo corso ai tuoi colleghi.

Non puoi raggiungerci? Segui la lezione online

Hai problemi a raggiungere la nostra sede o vuoi seguire il questo corso dove vuoi? Puoi farlo attraverso lezioni online in streaming che ti aiuteranno a risparmiare tempo e soldi.

Contattaci



Non stressarti da solo sui libri. Contattaci compilando il form o scrivici su Whatsapp al 348 473 6945 per unirti ai prossimi gruppi in partenza o per assicurare il tuo posto per una delle prossime edizioni!


Programma



Introduzione al corso

strumenti matematici per la costruzione di modelli economici, esempi di problemi di scelta ottima: il modello del consumatore; relazioni tra gli elementi di un insieme, funzioni, funzioni di utilità.

Elementi di teoria degli insiemi e di geometria analitica (richiami)

insiemi, sottoinsiemi, rappresentazione di insiemi, appartenenza, inclusione, intersezione, unione, complementare, prodotto cartesiano, insieme delle parti. Insiemi numerici: I numeri naturali, relativi, razionali, irrazionali, reali, rappresentazione decimale, rappresentazione dei numeri reali sulla retta, densità dei razionali sulla retta, intervalli, valore assoluto di un numero reale, disuguaglianze con il valore assoluto, massimo e minimo di un insieme, estremo superiore ed inferiore, insiemi limitati e non, ampliamento di R, potenze e radici n-me, equazioni e disequazioni di primo e secondo grado. Piano e coordinate cartesiane, distanza di due punti, equazione di un luogo geometrico, della retta, della circonferenza, della parabola, fascio di rette, equazione della retta per due punti, rette parallele e rette perpendicolari, distanza di un punto da una retta, intersezione di rette.

Lo spazio Rn

vettori, operazioni con in vettori (somma, prodotto per uno scalare, prodotto scalare, combinazioni lineari di vettori). Equazione parametrica della retta in Rn, equazione del segmento, insieme convesso. Risoluzione di disequazioni lineari in due variabili, convessità delle soluzioni di una disequazione lineare (con dimostrazione).

Calcolo differenziale (in una e due variabili)

funzioni, grafico e rappresentazione grafica, funzioni invertibili, funzioni lineari e lineari affini, funzioni quadratiche e quadratiche inverse (parabola, iperbole), funzioni elementari (funzione potenza, esponenziale, logaritmica, valore assoluto); disequazioni con le funzioni elementari, funzioni composte, dominio di una funzione composta, funzioni monotone; funzioni convesse. Funzioni in due variabili: dominio, grafico, linee di livello, curve di indifferenza.

Calcolo differenziale (in una e due variabili) parte 2

Comportamento asintotico delle funzioni elementari negli estremi, definizione generale di limite, funzioni regolari, convergenti, divergenti in un punto, teorema di unicità del limite (con dimostrazione), funzioni continue, continuità delle funzioni elementari (con dimostrazione), continuità delle funzioni composte da funzioni elementari; esempi di funzioni non continue; operazioni con i limiti e forme indeterminate, limiti di polinomi, del rapporto di polinomi e limiti di funzioni composte negli estremi, definizione di intorno e limiti di funzioni in più variabili, teorema della permanenza del segno locale, Teorema di Bolzano per una funzione continua in una variabile, Teorema di Bolzano per una funzione continua in due variabili; teorema della permanenza del segno globale, uso del teorema della permanenza del segno nella risoluzione delle disequazioni.

Calcolo differenziale (in una e due variabili) parte 3

Funzione rapporto incrementale e sua interpretazione geometrica, rapporto incrementale e monotonia (con dimostrazione), derivata e suo significato geometrico; equazione della retta tangente, tabella delle derivate, operazioni con le derivate, derivate di funzioni composte, continuità delle funzioni derivabili in un punto (con dimostrazione), esempio di funzione continua ma non derivabile, segno della derivata e monotonia, determinazione del condominio; studio del grafico delle funzioni in una variabile; differenziale e suo significato geometrico; approssimazione locale di una funzione derivabile in un punto con la retta tangente (con dimostrazione), applicazione al calcolo dei limiti in forma indeterminata (teorema di de l’Hopital), derivate parziali: definizione e calcolo; derivate parziali e continuità. Massimi e minimi relativi ed assoluti: Teorema di Weierstrass;

Calcolo differenziale (in una e due variabili) parte 4

Teorema di Fermat in una e due variabili (con dimostrazioni), condizioni necessarie del primo ordine per la determinazioni di massimi e minimi; condizioni di ottimalità nel caso convesso, soluzione di problemi di ottimizzazione libera e vincolata: esempi (il problema del consumatore, ottimizzazione del profitto e fattori di produzione).

Matrici e sistemi lineari

matrici, operazioni con matrici e loro proprietà, matrice unitaria, inversa di una matrice quadrata, unicità dell’inversa (con dimostrazione), operazioni elementari sulle linee di una matrice; Sistema di m equazioni lineari in n incognite, sistemi omogenei, matrici associate ad un sistema, metodo di risoluzione di Gauss; determinante di una matrice quadrata, proprietà dei determinanti (con dimostrazione), matrici invertibili e determinanti (con dimostrazione), formula dell’inversa, inversa e formula risolutiva di un sistema quadrato con determinante diverso da zero, il caso dei sistemi omogenei, il metodo di Cramer. Rango, rango di una matrice invertibile (con dimostrazione), teorema degli orlati, metodo di Rouché-Capelli. Sistemi lineari con parametro: discussione della compatibilità.

Statistiche


Gli ottimi risultati dei nostri alunni sono la nostra più grande soddisfazione e migliorarli è il nostro principale obiettivo.

Domande frequenti



    Quante settimane dura il corso? Quanti incontri sono? Da quante ore?
  • Il numero delle lezioni dipende da quante ore si fanno in ogni incontro. In media per finire il programma impieghiamo 25 ore. Possono essere indifferentemente 6 lezioni da 4 ore, 12 lezioni da 2 ore o lezioni di lunghezza diversa dalle 2 alle 4 ore. Il numero delle settimane di conseguenza è variabile, possono essere 2 come 8, secondo noi l’ideale è almeno 4. Giorni e orari delle lezioni vengono anch’essi decisi di settimana in settimana tutti insieme.
    Cosa succede se salto una lezione?
  • Se a causa di imprevisti sei costretto ad assentarti, hai la possibilità di recuperare la lezione prima di essere reinserito nel gruppo.
    Come posso prenotarmi o ricevere altre informazioni?
  • Puoi telefonarci o scriverci su whatsapp al 3484736945 o scriverci su Facebook. Puoi anche lasciarci il tuo numero per essere telefonato o se preferisci contattato su whatsapp. Se preferisci le email puoi lasciarci la tua per essere aggiornato sull’inizio dei corsi o scrivere alla nostra mail support@classup.it
    Fate anche lezioni singole?
  • Si, sia dal vivo che su skype, ma costano 25 euro l’ora. 35 se presso il domicilio dello studente. In ogni caso le sconsigliamo avendo valutato che i risultati in gruppo sono sempre migliori.

Corsi che potrebbero interessarti

Ecco altri corsi che potrebbero fare al caso tuo.